Controlli sui Green Pass e spaccio di droga tra Monterotondo e la Sabina

Controlli sui Green Pass e spaccio di droga tra Monterotondo e la Sabina

I Carabinieri della Compagnia di Monterotondo durante lo scorso fine settimana hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio, oltre che nella città eretina, anche sul versante Sabino, per il controllo alla circolazione stradale di una grossa arteria consolare come la Salaria, ma soprattutto a fini preventivi per la consumazione di reati predatori e legati agli stupefacenti. Al termine del servizio è stata tratta in arresto una persona, diverse sono state denunciate a piede libero alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Tivoli, nonché numerosi controlli sono stati effettuati nei pubblici esercizi e presso le fermate dei mezzi pubblici per i consueti controlli GreenPass.

Nell’ambito della stessa attività coordinata, sono stati deferiti a piede libero due adulti alla Procura presso il Tribunale di Tivoli ed un minore alla Procura presso il Tribunale dei Minori di Roma, per detenzione di sostanze stupefacenti del tipo cocaina e hashish.

Numerosi assuntori di stupefacenti (hashish in particolare) sono invece stati identificati e successivamente segnalati alla Prefettura di Roma per la successiva presa in carico presso i SERT.

Per il controllo della circolazione stradale sono stati fermati 140 veicoli in prossimità dei centri abitati nonché sui principali snodi della SS Salaria, identificate oltre 200 persone, di cui 6 agli arresti domiciliari e controllato il Green Pass ad una trentina di avventori di esercizi pubblici e di fruitori dei mezzi pubblici. All’esito dei controlli sono state elevate diverse contravvenzioni al codice della strada, tra le quali le più rilevanti sono risultate la guida senza indossare la cintura di sicurezza.


IlTerritorio.net




ULTIMI ARTICOLI

Monterotondo. Processo Rigopiano, le reazioni di Giampaolo Matrone alle difese degli imputati

“E’ inaccettabile paragonare la nostra tragedia a quello che starebbero vivendo gli imputati. E definirli pure eroi”. – Giampaolo Matrone, uno dei simboli della catastrofe di Rigopiano del 18 gennaio 2017, l’ultimo superstite ad essere estratto vivo dopo 62 interminabili ore passate sotto le macerie del resort spazzato via dalla neve, sapeva bene che nelle tre udienze del processo celebrate questa settimana in tribunale a Pescara, dedicate alle arringhe dei difensori…

Anita Serafini, una giovane attrice di Monterotondo

Attualmente impegnata nelle prove di “Romeo e Giulietta”, che andrà in scena al Piccolo Teatro Strehler di Milano dal 2 marzo al 6 aprile, con la regia di Mario Martone, la giovane attrice Anita Serafini è entrata nelle case degli italiani da protagonista della prima serie tv dedicata agli adolescenti, ai loro amori ai tempi…

Mentana. I ragazzi dell’I.C. “Città dei Bambini” commemorano la Shoah

È stato un 27 gennaio diverso, quello vissuto quest’anno in via Brunelleschi a Mentana, ricco di stimoli e riflessioni, che hanno condotto gli alunni di “Città dei Bambini” ad allargare lo sguardo, partendo dagli orrori dei Lager nazisti, a tutti i genocidi che hanno insanguinato il Novecento. Fino a ricongiungersi, inevitabilmente, alla contemporaneità, quella dei…

Commenta per primo

Rispondi