Monterotondo Scalo. Blitz della Finanza, sequestrati 680 chili di cocaina

A Monterotondo Scalo, in provincia di Roma:

Maxi sequestro di droga da parte della Guardia di Finanza. A insospettire gli agenti sono state le strane manovre effettuate dall’autista di un tir con targa slovena nella zona di Monterotondo Scalo. A questo punto i finanzieri del Gruppo Pronto Impiego di Roma hanno deciso di controllare il mezzo pesante, al volante del quale c’era un autista di nazionalità bulgara, senza precedenti penali: dalla perquisizione del rimorchio sono saltati fuori quasi sette quintali di cocaina per un valore superiore ai 30 milioni di euro.

Si tratta, secondo i Baschi verdi, di un quantitativo enorme, circa 650 chili, divisi in 600 panetti, destinato al mercato della droga della Capitale. Una fornitura che era in procinto di essere nascosta in un deposito nella zona industriale di Monterotondo, forse prima di essere smistata sul mercato al dettaglio di Roma e provincia. Lo stupefacente era peraltro nascosto nel rimorchio dell’autoarticolato fra pezzi di ricambio per auto. L’autista è stato subito arrestato e condotto in carcere a Rebibbia dove il provvedimento è stato convalidato nei giorni scorsi dal gip del tribunale di Tivoli, ma sono in corso ora indagini per individuare il canale di rifornimento della droga.PUBBLICITÀ

In manette è finito anche un pregiudicato romano per spaccio di 35 anni: i finanzieri ritengono che si tratti di un emissario del destinatario finale della droga. È stato bloccato mentre consegnava all’autista del tir una somma di denaro, 56mila euro in contanti, ritenuti il pagamento per il trasporto dello stupefacente dalla Slovenia. Il carico sarebbe stato sistemato nel cassone di un pick up e portato alla destinazione finale. Ma la Finanza è arrivata prima.

IlTerritorio.net

Ultimi articoli

Si ribalta il muletto, muore il capo artificiere Andrea Fagiani

Tragedia ieri sera a Narni dove il maresciallo capo artificiere Andrea Fagiani è morto schiacciato da un muletto nella polveriera dell’Esercito. Quarantanove anni, residente e molto conosciuto a Tor Lupara, lascia la moglie e due figli. Secondo una prima ricostruzione stava effettuando operazioni di scarico e scarico con un muletto che si sarebbe ribaltato. Stamattina […]

Viola gli arresti domiciliari per minacciare di morte la compagna

Nella giornata del 14 maggio, gli agenti del pool specializzato nella violenza di genere e minori del Commissariato di P.S. di Tivoli-Guidonia ha tratto in arresto il pluripregiudicato D.D. di anni 40, in esecuzione di un provvedimento di ripristino della custodia cautelare in carcere. Infatti, sebbene fosse sottoposto agli arresti domiciliari per traffico di stupefacenti nell’ambito di […]

mamma bambini figli

Monterotondo. Convegno C.RE.D.I. “La tutela dell’infanzia come priorità sociale” – Giovedì 19 maggio

C.RE.D.I. è il Centro Regionale per la tutela dei Minori. Il Convegno dedicato alla tutela dell’infanzia si terrà a Monterotondo. La tutela dell’infanzia come priorità sociale 19 Maggio 2022Ore 15.00 – 18.00 Sala Consigliare del Comune di Monterotondo Tavola Rotonda, Piazza Angelo Frammartino 4 Il riconoscimento che lo Stato Italiano riconosce all’infanzia e all’adolescenza non […]

Commenta per primo

Rispondi