Roma. Restituito il volume antico al Comune di Ciciliano.

Roma. Restituito il volume antico al Comune di Ciciliano.

Il Nucleo Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale di Roma restituisce all’Archivio storico del Comune di Ciciliano (RM) il volume antico “Registro storico comunale di Ciciliano risalente all’anno 1786.

Un libro in vendita: restituito il volume antico

In Ciciliano (RM), presso la Biblioteca comunale, alla presenza del Sindaco Massimiliano CALORE, il Capitano Francesco Nicolò PIRRONTI, Comandante del Nucleo Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale (TPC) di ROMA, ha restituito il volume antico “Registro storico comunale di Ciciliano (RM) risalente all’anno 1786”, trafugato in data imprecisata.

Il volume, messo in vendita su un famoso social network, fa parte della documentazione tipica delle Comunità dello Stato Pontificio, e rientra in una più ampia serie presente già nell’Archivio comunale di Ciciliano e riveste un elevato interesse culturale e storico per il Comune laziale. 

volume antico mostrato
Restituito il volume antico a Ciciliano

Le indagini

Le indagini sono state avviate tempestivamente dai militari dello speciale reparto dell’Arma, nel mese di dicembre 2020, a seguito di una comunicazione della Soprintendenza Archivistica e Bibliografica del Lazio che segnalava la pubblicazione di un post, su un noto social network, di un annuncio di vendita relativo ad un registro risalente all’anno 1786 afferente l’Archivio Storico comunale di Ciciliano. Le successive attività svolte dal Nucleo dei Carabinieri di Roma, hanno consentito di individuare e recuperare il prezioso bene nella disponibilità di un privato residente nella Capitale, allo stato ritenuto detentore in buona fede.

Di fondamentale importanza per l’individuazione del prezioso bene, per l’accertamento della sua appartenenza al patrimonio dell’Ente locale, nonché per riconoscerne l’autenticità, è risultata la sinergica collaborazione con il personale altamente specializzato della Soprintendenza Archivistica e Bibliografica del Lazio e del Sindaco del Comune di Ciciliano.

La restituzione del bene archivistico, disposta dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Roma che ha coordinato tutte le attività di indagine, riporterà il prezioso documento presso la sua originaria comunità, ove potrà essere oggetto di devozione di studio.

IlTerritorio.net

ULTIMI ARTICOLI

La Banda Musicale di Fiano Romano parteciperà all’udienza generale di Papa Francesco

 Domani, 8 febbraio 2023, la Banda Musicale di Fiano Romano parteciperà per la prima volta, nella sua secolare storia, all’udienza generale di Papa Francesco presso l’Aula Paolo VI in Vaticano; partiranno da Fiano Romano cinque pullman per un totale di 300 persone. Il Sindaco Davide Santonastaso e la Presidente del Consiglio Comunale Barbara Orsi insieme ad altri amministratori, Flavio Di Muzio, Edia Pezzola, Francesca Martella, Fatima Masucci, Primo Sparnacci, Marco…

Monterotondo. Dibattito sui pericoli del gioco d’azzardo al Centro Giovanile

Giovedì 09 Febbraio dalle ore 16.00 alle ore 18.00, gli operatori di Folias Cooperativa Sociale e Il Cammino Cooperativa Sociale onlus, condurranno un dibattito, presso il Centro Giovanile Via Ricciotti, via Ricciotti Garibaldi 22, a Monterotondo. Sarà un pomeriggio di chiacchiere e giochi per saperne di più sul Gioco D’azzardo. Il Progetto Gioco d’azzardo gioco bugiardo è un servizio gratuito per…

Visita guidata GRATUITA nell’area archeologica Nomentum – Eretum a Monterotondo

Domenica 12 Febbraio alle ore 10.30, ci sarà una speciale visita guidata all’Area Archeologica Nomentum – Eretum, a Monterotondo. L’area archeologica della via Nomentum-Eretum si trova in località Tor Mancina (Monterotondo), nel terreno del CREA-Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria, all’interno della Riserva Naturale Macchia di Gattaceca e Macchia del Barco.…

Le notizie delle nostre terre-La nostra idea è quella di portare nelle case di voi lettori tutte quelle realtà che riguardano il nostro territorio, quei luoghi che hanno visto lo sviluppo delle nostre città su terreni e su aree che hanno vissuto un passato lontano più di duemila anni. Da questo partiamo per raccontare i fatti avvenuti nel corso di questi millenni, con una attenzione verso la cultura delle nostre terre ma senza spostare il nostro impegno da ciò che ci accade attualmente intorno, mettendo in risalto, di volta in volta, fatti di cronaca, di sport e di attualità, compresa quella parte di amministrazione che ci è più vicina. Circostanze e avvenimenti del nostro passato e del nostro presente, allungando lo sguardo verso il futuro.

Questo non vuol dire non prestare attenzione al mondo che ci circonda. 

I nostri articoli e video vi parleranno della Storia e delle bellezze e anche di quanto accade in territori più lontani dalla nostra regione. Il nostro interesse primario è quello di offrire un servizio giornalistico che possa portare a un rapporto di continuità con voi, nostro punto d’incontro per la conoscenza e la divulgazione di notizie che riguardano il territorio in cui viviamo e anche oltre. È molto importante creare un filo diretto con i nostri lettori, con l’augurio di riuscire a comunicare in un mondo che ci allontana sempre di più. Giorgio Moscatelli

Commenta per primo

Rispondi