Monterotondo. Si inaugura il Nuovo Playground inclusivo al Parco C. Ippoliti di Montegrappa

Il Sindaco di Monterotondo (RM), Riccardo Varone, ha annunciato l’inaugurazione del nuovo Playground inclusivo al Parco C. Ippoliti di Montegrappa.


Dopo aver approvato all’unanimità in consiglio comunale la delibera presentata dalla ViceSindaca Isabella Bronzino Assessora sul Piano Eliminazione Barriere Architettoniche, verrà inaugurato, Giovedì 28 luglio alle ore 16.00, il nuovo playground inclusivo al Parco C. Ippoliti di Montegrappa a Monterotondo (RM).
Queste due azioni correlate sono il frutto del buon governo quello che coinvolge gli enti a più livelli in una sinergia costruttiva che da risultati. Infatti, è grazie all’impulso della legge 40/2020, fortemente voluta da Mauro Alessandri , che si è arrivati a definire un Piano particolareggiato e condiviso per il Comune di Monterotondo.
Così come quest’area giochi inclusiva che verrà inaugurata giovedì, realizzata grazie ad un fondo dedicato nel bilancio regionale. Il Fondo era stato ottenuto con l’emendamento di cui Eleonora Mattia è prima firmataria.
Riccardo Varone, Sindaco di Monterotondo, ha invitato i cittadini all’inaugurazione al Parco di Montegrappa:

vi invito all’inaugurazione al Parco di Montegrappa, dove potrò ringraziare pubblicamente proprio chi, come vi ho scritto, si sta impegnando per rendere Monterotondo e tutto il Lazio un territorio sempre più inclusivo.


Segui www.IlTerritorio.net per notizie di:

Cultura, Eventi locali, cronaca e molto altro sul nostro Territorio.

-Vuoi scrivere o richiedere un articolo?

-Sei un’associazione o un appassionato/a e segnalarci gli eventi gratuiti e le notizie?

Puoi scrivere la tua proposta al nostro indirizzo email:

ilterritorio.net.redazione@fabio-orfei

Monterotondo: controlli con l’alcoltest nel week end, due denunce

I Carabinieri della Compagnia di Monterotondo hanno denunciato un 32enne di Montorio Romano e un 28enne cubano che, fermati a bordo dei rispettivi veicoli durante un controllo alla circolazione stradale, il primo veniva riscontrato positivo all’alcoltest ed il secondo si rifiutava di eseguirlo. Deferiti all’Autorità Giudiziaria anche un 21enne di Capena trovato in possesso di […]

Regione Lazio: in arrivo 67 milioni di euro per edilizia popolare e cohousing

Sessantasette milioni di euro dalla Regione Lazio nel prossimo biennio per rilanciare l’edilizia popolare e l’housing sociale. Soprattutto comprando appartamenti sfitti sul mercato per destinarli a giovani coppie o categorie più deboli come anziani o malati cronici. Housing sociale L’edilizia sociale è una tipologia di intervento immobiliare e urbanistico che consiste nel garantire in locazione […]

Le notizie delle nostre terre-La nostra idea è quella di portare nelle case di voi lettori tutte quelle realtà che riguardano il nostro territorio, quei luoghi che hanno visto lo sviluppo delle nostre città su terreni e su aree che hanno vissuto un passato lontano più di duemila anni. Da questo partiamo per raccontare i fatti avvenuti nel corso di questi millenni, con una attenzione verso la cultura delle nostre terre ma senza spostare il nostro impegno da ciò che ci accade attualmente intorno, mettendo in risalto, di volta in volta, fatti di cronaca, di sport e di attualità, compresa quella parte di amministrazione che ci è più vicina. Circostanze e avvenimenti del nostro passato e del nostro presente, allungando lo sguardo verso il futuro.

Questo non vuol dire non prestare attenzione al mondo che ci circonda. I nostri articoli e video vi parleranno della Storia e delle bellezze e anche di quanto accade in territori più lontani dalla nostra regione. Il nostro interesse primario è quello di offrire un servizio giornalistico che possa portare a un rapporto di continuità con voi, nostro punto d’incontro per la conoscenza e la divulgazione di notizie che riguardano il territorio in cui viviamo e anche oltre. È molto importante creare un filo diretto con i nostri lettori, con l’augurio di riuscire a comunicare in un mondo che ci allontana sempre di più. Giorgio Moscatelli

Commenta per primo

Rispondi