Tivoli. La Polizia sospende la licenza al titolare di un esercizio commerciale e chiude il locale per 15 giorni

Gli agenti della Polizia di Stato del commissariato distaccato Tivoli-Guidoni hanno notificato al gestore di un esercizio di somministrazione di bevande ed alimenti a Tivoli Terme il provvedimento di sospensione della licenza ex art. 100 del T.U.L.P.S, con conseguente chiusura dell’attività per 15 giorni, emesso dal Questore in seguito ad un’approfondita istruttoria della Divisione Polizia Amministrativa. 

Il 20 agosto scorso, personale del commissariato era intervenuto presso l’esercizio dove, poco prima,  era stata segnalata una rissa tra persone di origine nordafricana, dileguatesi all’atto dell’arrivo dei poliziotti e di personale del 118. Il locale era già stato precedentemente chiuso con provvedimento del Questore di Roma il 3 agosto scorso, in seguito all’aggressione, con diversi colpi di pistola esplosi, che il 20 luglio ha visto il ferimento  ad una gamba di un avventore del bar.

Commenta per primo

Rispondi