A Tivoli si inaugura “Ricostruire il perduto”: protagonisti gli studenti del Liceo Artistico

tivoli

La Diocesi propone una mostra, in collaborazione con l’IIS Publio Elio Adriano-Liceo Artistico di Tivoli dal titolo “Ricostruire il perduto”. È un progetto condotto negli anni scolastici 2020/2021 e 2021/2022 dagli alunni delle classi IV-V C e V F degli indirizzi Figurativo e Multimediale del Liceo Artistico, seguiti dai docenti Lucrezia Rubini, Giovanni Borgia e Carlotta Leoni.

La chiesa del Gesù è stata distrutta dai bombardamenti del 26 maggio 1944 e non ci sono pervenute fotografie. A partire dalle schede, manoscritte e prive di foto, che Alessio Valle produsse, tra il 1924 e il 1926 – prima dei bombardamenti – conservate presso il Centro di Documentazione della Soprintendenza speciale per i beni storico-artistici e antropologici di Palazzo Venezia a Roma, gli studenti hanno realizzato immagini, anche con tecniche artistiche “povere” (acquarelli, tempere, disegni su fogli di carta) dei quadri e delle suppellettili della chiesa, al fine di poter rendere anche visivamente questo patrimonio.

La ricostruzione di una “visita” virtuale nei vari ambienti, riprodotti in 2D, ha completato il progetto. La riproduzione delle immagini, rielaborate sulla base della descrizione presente nei manoscritti del Valle, ripropone in modo solo suggestivo, e non scientifico, ciò che non può più essere restituito nella sua integrità.

“Ricostruire il perduto” vuole sensibilizzare la popolazione tutta ad acquisire consapevolezza della ricchezza del patrimonio storico artistico del nostro territorio e senso di responsabilità in termini di tutela e recupero. 

Programma

Venerdì 23 settembre ore 18.00 presso la chiesa di San Vincenzo (Tivoli, Roma)
Presentazione della mostra a cura della Prof.ssa Lucrezia Rubini

Sabato 24 settembre dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 16.00 alle 19.00 – Apertura della mostra

(sarà possibile visitarla fino al 30 settembre).

Fonte: beniculturali.it

Commenta per primo

Rispondi