L’Archeoclub d’Italia presenta un convegno unico a Mentana: sarà dedicato al territorio nomentano attraverso i secoli – Evento gratuito

L’Archeoclub d’Italia sede Mentana-Monterotondo presenta un convegno unico a Mentana (RM): “Il territorio nomentano attraverso i secoli: ricostruzione storico-archeologica di un territorio alle porte di Roma”, realizzato grazie al contributo del MIC- Direzione Generale Educazione, Ricerca e Istituti Culturali e con il patrocinio del Comune di Mentana.

Si tratta di un’occasione importante per chi deciderà di partecipare: infatti si assisterà all’esposizione di tematiche eterogenee di ambiti disciplinari diversi, legate dall’obiettivo di illustrare un coerente percorso storico-artistico del territorio nomentano; si potrà inoltre partecipare a visite guidate speciali, il tutto in due giornate ricche di appuntamenti:

Il convegno, dunque, si prefigge lo scopo di promuovere la conoscenza del territorio nomentano sotto il profilo storico, archeologico, artistico, di tutela e conservazione.

Sabato 26 novembre dalle ore 15.30

Il 26 novembre presso la prestigiosa sede della sala consiliare di Palazzo Borghese di Mentana si darà avvio ai lavori con interventi curati da professionisti dei Beni Culturali particolarmente specializzati sul territorio in esame. Modera la discussione Andrea Angelucci archeologo e conduttore TV, noto per il programma Art Rider.

Domenica 27 novembre dalle ore 10.00

Il 27 novembre, invece, il convegno diventerà itinerante, attraverso le visite guidate condotte dai rispettivi direttori presso tre importanti luoghi della cultura del territorio: il MuGa-museo garibaldino di Mentana, il MuCaM – museo civico archeologico di Mentana e dell’agro nomentano e l’area archeologica della Via Nomentum-Eretum a Tor Mancina (Monterotondo). Per l’occasione, presso il MuCaM di Mentana verrà inaugurata e presentata al pubblico una nuova sezione museale dedicata al sepolcreto romano rinvenuto a Tor Mancina grazie alle indagini condotte dagli archeologi dell’ass. Archeoclub d’Italia sede Mentana-Monterotondo, su concessione di scavo ministeriale.

La partecipazione al convegno è libera.

Tutto il programma:

Per maggiori informazioni archeoclubmm@hotmail.com

www.archeoclubmentanamonterotondo.com

IlTerritorio.net

Sara Petrino
Sara Petrino

Storica dell’Arte, Responsabile dell’Archivio Storico Comunale di Mentana, Caporedattrice IlTerritorio.net


ALTRI ARTICOLI

Mentana. Natale al parco Marcheggiani – evento gratuito

Martedì 6 dicembre alle ore 11.00, a Mentana, presso il Parco Tonino Marcheggiani, in Via Luigi Einaudi 4, ci sarà una giornata natalizia, all’insegna della creatività, con attività educative rivolte soprattutto ai bambini. Sono previsti mercatini natalizi, animazione, laboratori creativi gratuiti e tanta musica, per tutta la giornata. Nel pomeriggio, alle 16.00, per la gioia […]

Monterotondo. Grande successo al Mancini per il film “Brado” con Kim Rossi Stuart

La serata di Lunedì 28 Novembre, nono appuntamento della rassegna Monterotondo Film Festival, è stata davvero intensa ed entusiasmante, con la proiezione di ‘Brado‘, il nuovo film di Kim Rossi Stuart che, bloccato da una forte influenza, non è riuscito a essere fisicamente in sala, ma ha partecipato e interagito con gli spettatori in videoconferenza. […]

Monterotondo. Screening gratuiti per HIV e HCV nella giornata mondiale della lotta contro l’AIDS

In occasione del 1 Dicembre, Giornata mondiale della lotta contro l’AIDS, l’Organizzazione No Profit Altrestrade propone per tutto il mese, a Monterotondo e a Tivoli, alcune attività di informazione, prevenzione e screening gratuiti per 𝗛𝗜𝗩 e 𝗛𝗖𝗩. Ci sarà la possibilità di effettuare 𝗧𝗘𝗦𝗧 𝗛𝗜𝗩 e 𝗛𝗖𝗩 in modo rapido, anonimo e gratuito. Ecco gli […]

Monterotondo. Presentazione del libro “Il nome di Miriam” di Lucia Amorosi, usi e costumi del medioevo

Sabato 3 Dicembre, a Monterotondo, presso L’Angolo di Ameliè, in Via delle Rimesse 14, si terrà la presentazione del libro “Il nome di Miriam” di Lucia Amorosi, evento organizzato dall’Associazione Writer Monkey di Monterotondo. Si tratta del terzo romanzo dell’autrice ed è una ricostruzione accurata, attenta agli usi e costumi dell’epoca. Siamo nel pieno del […]

Commenta per primo

Rispondi