Roma Volley Club show in trasferta: Messina si arrende in tre set

Partita da incorniciare per la Roma Volley Club femminile che contro Messina, in appena un’ora di gioco, va a prendersi anche la gara valida per l’ottava giornata di regular season con il parziale di 0-3 (13-25; 13-25; 15-25). Tutto apparentemente semplice per la squadra di Cuccarini, giunta a Messina senza Alice De Luca Bossa indisponibile, che, eccetto qualche esitazione nell’ultima frazione, non lascia mai possibilità di replica alle padrone di casa.

La gara va a senso unico, con una prestazione di alto livello dalle Wolves in ogni fase di gioco. Le messinesi, solo nel terzo set, rispondono a corrente alternata, non riuscendo però a farsi spazio né in campo né sul tabellone. Grande prova offensiva di Bici, MVP dell’incontro con 13 punti messi a segno, accompagnata dai 25 punti totalizzati dalle due romane Melli e Rebora. Per le padrone di casa, la migliore realizzatrice è Ebatombo (7 punti).

La squadra di Cuccarini si gode, imbattuta, la settima vittoria consecutiva e sale a quota 21 punti, confermandosi prima della classe nel girone B di A2. Da martedì, tornerà al lavoro per preparare la sfida di domenica 4 dicembre, alle ore 17 presso il Palazzetto dello Sport di Guidonia Montecelio, che la vedrà scendere in campo contro la diretta inseguitrice Montecchio.

Coach Breviglieri schiera in campo Ebatombo opposta a Muzi, Catania e Composto al centro, Martilotti e Silotto in banda, Faraone come libero. In campo per Roma Bechis e Bici sulla diagonale principale, Rebora e Rucli al centro, Rivero e Melli sono le schiacciatrici, Ferrara è il libero.

1° SET L’avvio di set è equilibrato. Roma parte forte, Messina tiene a fatica il ritmo, costringendo coach Breviglieri a fermare il gioco: al rientro in campo il muro-punto e i due ace consecutivi messi a referto da Rebora sono una sentenza e segnano un’accelerazione decisiva per le romane (5-9). Silotto ed Ebatombo imprimono forza e precisione all’offensiva messinese, ma la squadra di Cuccarini non si lascia intimorire e dal 9-18 scivola fino a siglare la prima frazione con la fast di Rebora (13-25).

2° SET Anche l’avvio di secondo set è tutto giallorosso con l’insidioso turno al servizio di Rivero e le bordate di Bici in attacco ad allungare le distanze (1-8). La resistenza delle padrone di casa porta i nomi di Martilotti e Faraone, che rispettivamente da prima e seconda linea cercano di colmare il solco profondo (6-12). Tuttavia, il gioco prosegue a senso unico con una super Melli, senza incontrare grandi colpi di scena. Con l’ace di Valoppi entrata in battuta, Roma si prende anche il secondo set (13-25).

3° SET Stesse interpreti in campo per entrambe le formazioni. La terza frazione si apre con una situazione di equilibrio: la prima ad uscirne è Roma che nei fondamentali di muro e battuta trova le soluzioni per prendere il largo (2-6). Ebatombo picchia forte assistita dalla coppia Muzi-Composto, che dal centro ricuce con determinazione lo strappo (12-14). Roma commette qualche imprecisione, ma non perde mai la concentrazione e si tira subito fuori dalla situazione di difficoltà, racimolando in fretta 5 punti di distanza (12-17). Come nel secondo set, il turno dai nove metri di Rivero porta ancora una volta le sue sempre più vicine all’obiettivo finale: Bianchini e Rucli aggiungono punti importanti (13-21) e Roma vince anche la terza frazione col parziale di 15-25 e il match per 0-3, valevole per l’ottava giornata di campionato.

Oggi vorrei elogiare tutta la squadra, hanno avuto una prestazione veramente di altissimo livello. Come detto in precedenza, questa è una squadra di nove titolari, e tre giocatrici di grandi prospettive. Da qui a marzo, ci sarà spazio per tutte e questa è la cosa importante. Ogni volta in cui vengono chiamate riescono ad esprimersi sempre ad alto livello, come oggi Bianchini che entrata nel terzo set, ha giocato la sua partita, non facendo assolutamente rimpiangere Melli che stava facendo una grande partita in attacco. Lo stesso negli altri reparti.” – ha dichiarato Giuseppe Cuccarini, coach della Roma Volley Club:

DESI SHIPPING AKADEMIA MESSINA – ROMA VOLLEY CLUB 0-3 (13-25; 13-25; 15-25)

DESI SHIPPING AKADEMIA MESSINA: Varaldo 1, Catania 3, Composto 6, Martilotti 5, Mearini 1, Muzi 4, Silotto 2, Pertens, Ebatombo 7, Faraone. Ne: Ciancio, Brandi V., All. Breviglieri

ROMA VOLLEY CLUB: Bici 13, Bechis 2, Rivero 6, Ferrara (L1), Melli 14, Rucli 6, Valoppi 1, Bianchini 3, Rebora 11. Ne: Ciarrocchi, Valerio. All.: Cuccarini.

Impianto: Palestra Polivalente Unime

Arbitri: Ciaccio Giovanni, Pecoraro Sergi

MVP: Erblira Bici

Monterotondo. Quando Amos Cardarelli marcò Pelè

In questi giorni è scomparsa la leggenda del calcio Pelè, l’unico calciatore al mondo ad aver vinto ben 3 mondiali, nel 1958, 1962 e 1970, in finale contro l’Italia, colui che ha rappresentato più di tutti il numero 10 nel mondo del calcio, insieme a Diego Armando Maradona, trasformando un semplice numero in poesia calcistica.…

Guidonia. Un pilota guidoniano alla Parigi Dakar

Ci sarà anche un pilota di Guidonia Montecelio ai nastri di partenza del prossimo Rally Dakar, la famosa corsa che ha raccolto l’eredità della Parigi-Dakar. Stefano Moro, il prossimo 31 dicembre con il suo fuoristrada, un Mitsubishi Pajero Evolution, partirà da Sea Camp, in Arabia Saudita, e dopo 15 tappe e 5.000 chilometri percorsi nel…

ilterritorio.net

Commenta per primo

Rispondi