Mentana. L’importanza della coabitazione nonviolenta e pacifica secondo Valentina Cosimati

A Mentana, in provincia di Roma, la presenza di animali selvatici potenzialmente rischiosi per la popolazione è ampiamente documentata da molto tempo. Per questo Valentina Cosimati, forte componente dei Radicali Italiani, si è espressa in modo chiaro:

“Nei Comuni di Fonte Nuova e Mentana il 2023 è iniziato con scene adatte a film di Sergio Leone o di Pasquale Squitieri. Non è accettabile che fischino proiettili sul nostro territorio, a meno che non siano rievocazioni storiche della infausta Battaglia garibaldina. La presenza di animali selvatici potenzialmente rischiosi per la popolazione è ampiamente documentata da molti anni e va affrontata con criterio. Vi è una questione da risolvere soprattutto in prossimità delle riserve naturali di Nomentum e del Barco Gattaceca ma non soltanto lì. 

La popolazione deve essere tutelata, è necessario proseguire con le azioni di educazione ambientale, garantire la manutenzione e messa in sicurezza dei parchi, anche con programmi ideati per una maggiore frequentazione e con la posa in opera delle necessarie infrastrutture che garantiscano una fruizione più agevole e costante delle aree verdi troppo spesso trascurate per mancanza di adeguate risorse destinate proprio alle politiche ambientali integrate e al contrasto del conferimento abusivo di rifiuti che attirano inevitabilmente la fauna selvatica. 

Sabina Radicale, ricordando la ultratrentennale battaglia radicale sulla caccia, afferma l’importanza di politiche ecologiste e di libertà e ribadisce l’importanza della coabitazione nonviolenta e pacifica. Il far west è e deve rimanere lontano dai nostri centri urbani.” – dichiara Valentina Cosimati.

Mentana. L’importanza della coabitazione nonviolenta e pacifica.

ilterritorio.net

Commenta per primo

Rispondi