Roma. Muore un uomo investito da un treno nella Stazione Trastevere

Tragico incidente alla stazione ferroviaria di Roma Trastevere: un uomo senza fissa dimora è stato investito e ucciso da un treno, perdendo la vita sul colpo. L’evento drammatico si è verificato intorno alle 12.00 di venerdì 2 giugno, causando la sospensione temporanea del traffico ferroviario al fine di permettere l’intervento dei soccorsi.

Il macchinista di un treno in transito vicino alla fermata di Trastevere ha richiesto immediatamente l’intervento delle autorità ferroviarie dopo l’incidente. Secondo le prime indagini, sembra che la causa dell’incidente sia da attribuire a circostanze accidentali. La vittima, mentre attraversava i binari, si sarebbe abbassata per recuperare un oggetto caduto sulla linea ferrata, rendendosi conto troppo tardi dell’arrivo imminente del treno che l’ha travolta senza lasciarle scampo.

L’incidente ha comportato notevoli disagi per i numerosi passeggeri che si trovavano in viaggio in occasione del lungo ponte del 2 giugno. Le conseguenze si sono ripercosse sulle tratte ferroviarie Roma – Fiumicino Aeroporto e Roma – Viterbo, con rallentamenti fino a 120 minuti, variazioni e cancellazioni dei treni, come segnalato da Rfi. Solo alle 14.00 la circolazione ferroviaria è stata ripristinata, seppur con notevoli ritardi.

Roma. Muore un uomo investito da un treno nella Stazione Trastevere

ilterritorio.net

Commenta per primo

Rispondi