MONTEROTONDO – Il Sindaco Varone chiede lo stato di calamità naturale per il nubifragio di ieri

Nella giornata di ieri, un nubifragio di straordinaria intensità ha colpito il territorio comunale di Monterotondo, richiedendo una risposta immediata e coordinata da parte delle autorità locali. Il Centro Operativo Comunale è stato attivato in tempi rapidi per gestire questa emergenza meteorologica senza precedenti.

All’inizio del nubifragio, le squadre della Protezione Civile e la Polizia Locale sono state mobilitate prontamente per affrontare le numerose criticità che si sono manifestate in tutto il territorio comunale. L’evento meteorologico è stato sorprendente, con previsioni che non avevano anticipato una simile portata. La Stazione Meteo di Monterotondo Scalo ha registrato, alle ore 16.04, un’eccezionale intensità di pioggia, con una precipitazione di 500 millimetri all’ora e un accumulo di 20 millimetri nei primi dieci minuti di pioggia torrenziale. Alle 17.25, la quantità di pioggia caduta era stimata a circa 77 millimetri, con un’intensità impressionante di oltre 100 millimetri all’ora. A causa di questa situazione straordinaria, il Sindaco Riccardo Varone ha annunciato l’intenzione di richiedere lo stato di calamità naturale.

Questo nubifragio ha messo a dura prova la resilienza della comunità di Monterotondo, ma grazie all’immediata risposta delle autorità locali e delle squadre di soccorso, si è potuto limitare il danno e garantire la sicurezza dei cittadini.

MONTEROTONDO – Il Sindaco Varone chiede lo stato di calamità naturale per il nubifragio di ieri

ilterritorio.net

Commenta per primo

Rispondi